15 CURIOSITÀ SULLA #POLONIA

Un po’ a nord, un po’ al centro, un po’ ad est; un po’ mare, un po’ montagna; un po’ campagna, un po’ città; un po’ storia, un po’ contemporaneità. La Polonia è una grande nazione che racchiude tra i suoi confini tradizioni, sapori, bellezza e tante curiosità.

Ecco 15 cose curiose sulla Polonia che dovreste sapere o che scoprirete in itinere, intraprendendo un viaggio in questa direzione:

1 • L’alfabeto polacco è composto da ben 32 lettere di cui 9 vocali, e nonostante ciò ascoltando parlare la lingua polacca vi verrà da pensare che non siano poi così dediti all’utilizzo delle vocali, ma prediligono un susseguirsi imprecisato di consonanti.

2 • I film non sono doppiati ma c’è una voce narrante in polacco, quasi sempre maschile, che si sovrappone alla lingua originale del film e che traduce in modo impersonale, ed indistintamente se l’attore sia uomo o donna, tutte le battute di un film. Orrore.

3 • Al passaggio a livello non sempre c’è la sbarra che blocca il passaggio degli autoveicoli e di eventuali pedoni mentre transita un treno. Indi per cui bisogna sempre prestare attenzione nell’attesa Versamento, guardando nei due versi della direzione del binario. Assurdo.

4 • Molte delle strade interurbane principali hanno aldilà del gardreil una piccola corsia asfaltata destinata ai pedoni o ai ciclisti, di modo che anche una persona non motorizzata può compiere tragitti lunghi in tutta sicurezza. Almeno questo.

5 • I cimiteri si trovano nel centro della città e sono visivamente fruibili passeggiando accanto per le vie del centro. Di primo acchito potrebbe sembrare inquietante, in realtà è solo il loro modo di avere un quanto più sereno rapporto con l’aldilà.

6 • Anche in Polonia esistono i pancake ma questi hanno la consistenza molto simile al pane e vengono fatti lievitare aggiungendo all’impasto del kefir o del latte fermentato: si farciscono in superficie con marmellata o formaggio fresco aromatizzato al l’erba cipollina, si chiamano Proziaki e sono buonissimi.

7 • La maggior parte delle case sono unifamiliari, hanno ovviamente il tetto spiccatamente a spiovente e sono che circondate da verde ben curato.

8 • Le donne tagliano l’erba in giardino come e anche più degli uomini, perché bando al sessismo, qui il genere femminile non è poi considerato così debole. Evviva.

9 • Vagabondando per villaggi, paesi, città ci si imbatte in molti cantieri edili, perché così come il giardino ci tengo a curare anche e soprattutto l’abitazione, ma bisogna prestare attenzione al lancio dall’alto non controllato di materiali di scarto edile, come mattoni, calcinacci ecc… che vengono gettati anche da altezze consistenti nell’apposito vano aperto del camion destinato al trasporto in discarica. Che tonfo e che tanfo.

10 • D’estate anche qui la temperatura sfiora e supera molto spesso i 30 gradi, nonostante la Polonia sia a nord e nonostante sia risaputa ed etichettata come un paese tendenzialmente freddo.

11 • La zuppa, piatto emblema della cucina di ogni posto collocato geograficamente a nord, la divorano anche in piena estate, ovviamente rigorosamente bollente, anche se la temperatura sfiora e supera i 30 gradi.

12 • In Polonia hanno qualche problema con le dimensioni: non riescono proprio a contenerle e tendono sempre ad esasperarle, soprattutto se si tratta di cibo, vedi i loro piatti tipici come Pieroghi, Zapiekanki, i Bigos, il Lody, ossia il loro gelato, e la quantità di vodka ad personam.

13 • I semi di girasole si vendono con tutto il girasole, stelo escluso, e si trovano tra le cassette della frutta, al supermarket come al mercato.

14 • In quasi tutti i bagni pubblici c’è anche un wc ed un lavabo a misura di bambino, per permettere anche ai più piccoli di esplicare in autonomia alcuni dei propri bisogni primari.

15 • In aeroporto i controlli pre partenza sono in genere abbastanza rigidi, del tipo che ti aprono la valigia e rovistano tra la tua roba, creando disagio e disordine.

Per tutto il resto, partite per la Polonia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...