10 BUONI MOTIVI PER VISITARE LA #SVIZZERA

LIFESTYLE, TRAVELS

Dato che io proprio non ci riesco a non essere poetica, prolissa e complessa quando descrivo qualcosa che ha ben attirato la mia attenzione, prima di sproloquiare decantando le lodi della Svizzera che più mi ha colpita nel mio prossimo post, ecco in una pratica e veloce sintesi, 10 BUONI MOTIVI (no spoiler) PER VISITARE LA SVIZZERA, paese straordinario, da sempre culla dell’emigrazione di nostri connazionali alla ricerca di un lavoro stabile e da poco meta turistica rivalutata da giovani sensibili a quell’ondata di turismo responsabile che tanto ci aggrada:

1 • I MEZZI DEL TRASPORTO PUBBLICO SONO GRATUITI

Sembra un sogno ma non è: se sceglierete di soggiornare in una delle tante strutture ricettive delle principali città della Svizzera (hotels, B&B, residence, e similari), sarete omaggiati di una card, consegnatavi nel momento in cui effettuerete il check-in, che vi permetterà di viaggiare in maniera del tutto gratuita sui mezzi del trasporto pubblico cittadino per l’intera durata del soggiorno.

2 • ANCHE LORO HANNO LA PIZZA

Pare che quello che spesso spaventa molti italiani nell’affrontare un viaggio all’estero sia la nostalgia della cucina nazionale, in particolar modo della nostra tanto amata pizza. Ma non disperate: se visiterete la Svizzera vi potrete consolare con uno dei loro piatti tipici che somiglia, anche se un tantino lontanamente, alla pizza: trattasi della Flammkuchen, letteralmente “torta di fuoco”, anche nota come pizza alsaziana, una focaccia sottile e croccante fatta di pasta lievitata ed abbondantemente condita in superficie, che ha preso piede nella tradizione culinaria di Basilea dintorni.

3 • TUTTI, O QUASI, MASTICANO L’ITALIANO

Se il vostro inglese vacilla tra imperfezione e profanazione, non disperate: qui siete nel posto giusto. Infatti molta gente del posto parla anche un discreto italiano, vuoi perchè qui gli italiani proliferano come i funghi, vuoi perchè molto probabilmente hanno origini, recondite o presenti, italiane.

4 • UN CONCENTRATO DI ARCHITETTURA E DESIGN 

E’ strano come, in un paese così piccolo e discreto, ci sia un tale accentramento di design e di architettura, da lasciare gli appassionati a bocca aperta. Molte archistar di fama internazionale (e molti vincitori del Premio Pritzker) hanno, infatti, messo le mani in pasta in questo terreno neutrale, mostrando la loro abile maestria progettuale, spesso al passo con i tempi che corrono, talvolta antesignani dei tempi che verranno.

5 • LA MAGIA DEI CENTRI STORICI VI LASCERA’ ESTERREFATTI 

Non importa che il cielo sia denso di nuvole o intriso da raggi di sole (cosa che tra l’altro raramente accade): i centri storici delle cittadine svizzere non sono affatto meteoropatici ed il loro fascino è esente da perturbazioni alcune. La fulgida meraviglia che avvolge ogni singolo scorcio del centro cittadino si può notare ed ammirare sia con il sole che con la pioggia, sia di giorno che di notte.

6 • IL GIUSTO COMPROMESSO TRA CITTA’ E NATURA

Sprazzi di verde fanno sempre incursione tra le costruzioni, e tra una città e l’altra voluttuose e “vellutose” distese di natura incontaminata si avvicendano sul crinale delle strade panoramiche, stemperando le aree urbanizzate.

7 • POTRETE AMMIRARE DEGLI ORSI AMOREGGIARE IN CITTA’

Nel cuore di Berna, nel mezzo di una densità abitativa non indifferente, squarciata da un fiume sorprendentemente turchese, pullulano turisti intenti ad ammirare i tre orsi che vivono al Barenpark che, se avrete un pizzico di fortuna, si proteranno verso il vostro sguardo stupito, esibendosi in una serie di goffe coccole e movimenti impacciati, anelito di tenerezza.

8 • LA PUNTUALITA’ VA A BRACCETTO CON L’EDUCAZIONE

Come due comari, pare oggi in via d’estinzione in altri posti del mondo, come l’Italia per esempio, sono qui vive e vegete, e passeggiano a braccetto in un’atmosfera rilassata che vi condurrà alla pace dei sensi, riducendo una buona quotaparte del vostro stress, quasi quanto lo yoga. Qui la puntualità è una regola all’ordine del giorno e scaturisce da una dedita abitudine all’educaione ed al rispetto del prossimo.

9 • LO SMOG È UN UTOPIA E SI RESPIRA SOLO ARIA DI BENESSERE

Avete presente quando passeggiando per le strade di una grande città sentite esalare dall’asfalto quella nube all’odore di smog che vi avvolge e vi incupisce? Ecco, in Svizzera dimenticatevala! Qui l’aria è pura, la gente usa come mezzo di locomozione preferibilmente le proprie gambe e si respira un’atmosfera concitante di benessere, appannaggio di prosperità ed effluvio di agiatezza.

10 • DUE PICCIONI CON UNA FAVA: VISITARE ANCHE LA GERMANIA

Dal centro di Basilea, salendo su un comune tram del trasporto pubblico, potrete comodamente e velocemente raggiungere la confinante Germania, visitando così due nazioni con un sol viaggio. Prendendo il tram 8 dalla stazione centrale di Basilea e proseguendo sino al capolinea del tram, arriverete in poco tempo a Weil am Rhein, graziosa cittadina tedesca che ospita, tra l’altro, il Vitra Campus, sede di uno dei marchi di design più bramato del mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...