#SHADOWBAN: E VOI LO SAPEVATE?

LIFESTYLE

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in un repentino ed improvviso calo di likes che normalmente seguivano copiosi (nel loro piccolo, s’intende) la pubblicazione di un mio post su Intstagram.

Così, avendo la cosa destato in me sospetti, ho googlato il problema riscontrato, riassumendo in maniera telegrammatica l’accaduto in poche e semplici parole, et voilà, ecco svelato l’arcano: si trattava di uno Shadow Ban (increscioso nocciolo che neanche quel mago di Salvatore Aranzulla pare abbia ancora trattato nel suo blog).
Ho scoperto che il mio profilo era così vittima dello Shadow Ban di Instagram, una sorta di punizione data da quel bacchettone di Mark Zuckerberg a chi compie dei comportamenti “scorretti” nell’utilizzo del social più in voga del momento. Alcuni post “irriverenti” vengono “bannati”, che equivale a dire banditi dal social.